Newbookclub Buskers | Laboratorio di scrittura

0,00 

Domenica 24 ottobre 2021 dalle 16:30 alle 18:30

A cura di: Newbookclub
presso: Giardini della Chiesa San Crispino e Crispiniano (Vicolo S. Michele Arcangelo, Palermo)

____
In ottemperanza al DPCM del 23 luglio 2021, dal 6 agosto 2021 per accedere è obbligatorio che i visitatori esibiscano il Green Pass corredato da un valido documento di identità. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con certificazione medica specifica

Svuota
Categoria:

Descrizione

Con:  Alessio Castiglione, Gaia Garofalo, Simone Napoli, Margherita Chinnici, Nazareno Inzerillo, Morena Famà

presso: Giardini della Chiesa San Crispino e Crispiniano (Vicolo S. Michele Arcangelo, Palermo)

Il laboratorio di scrittura di comunità del Newbookclub community lab si articola in tre fasi. La prima è l’esposizione degli input di scrittura, la seconda è quella in cui i partecipanti scrivono, mentre la terza riguarda la lettura e la condivisione volontaria dei propri testi.L’associazione Newbookclub community lab APS si è costituita nel gennaio 2021 ma opera nel territorio palermitano già dal 2012. Si occupa della promozione della scrittura e della lettura in chiave collettiva nonché di progettazione sociale su più fronti, avendo pur sempre un focus sulle tematiche sopracitate. La sua finalità principale è quella di sviluppare senso di comunità e sentimenti di appartenenza partendo dall’espressione libera delle proprie storie (scrittura di racconti, poesie, canzoni ecc.) e l’ascolto dell’altro per una significativa inclusione sociale. Nello specifico, vengono organizzati dei laboratori di Scrittura di Comunità intergenerazionale accogliendo partecipanti di diversa estrazione sociale, etnia, lingua, cultura, genere, orientamento sessuale e religioso. Il tutto viene svolto negli spazi pubblici aperti alla cittadinanza, come strade, piazze, parchi pubblici, teatri, centri aggregativi, ecc L’obiettivo del Newbookclub community lab APS è quella di continuare a muoversi come un movimento letterario che ribalta l’elitarietà del mercato editoriale, per tornare a far scrivere e leggere tutti. Ogni incontro è libero, inclusivo e gratuito.