Sergio Garau | Saltimbanco

— Sergio Garau —

Sergio Garau


IO game over. di e con Sergio Garau. Musiche e video di El Mar, Angelo Saccu, Giuseppe Garau, Ludwig Berger, Nikola Belcastro, Alessandro Graizzaro, Fabrizio Simeoni. Spettacolo sintetico, simpatico, extraludico, cosmetico, libidico, iperterroristico, terapico, fantapolipoetico e musicinetico.
Ha girato tra i festival più prestigiosi di teatro e poesia del mondo riscuotendo sempre uno scoppiettante successo, dalla Comédie Française al Fringe di Edimburgo, dal Festival di Poesia dell’Avana all’Ordsprak di Uppsala, passando per i locali più caldi delle isole mediterranee e d’oltremanica e tropicali e di Rio de Janeiro e Salvador de Bahia e Buenos Aires.
Attacco scanzonato al potere contemporaneo, critica leggera e spassosa, ma allo stesso tempo coinvolgente e trascinante, alle contraddizioni del mondo ipertecnologico e alienato di oggi e alle sue identità. Definito “geniale”, “sorprendente”, “folle”, “brillante” da stampa, pubblico e addetti ai lavori.

Sergio Garau dal 2001 esplode per le piazze e i palchi di mezzo mondo la sua poesia in musica, video e azione, coinvolgente e trascinante, conseguendo numerosi e prestigiosi premi e riconoscimenti; dalla Svezia all’Argentina, dal Messico a Cipro, da Sassari a Berlino, a Ballarò. Due volte campione italiano di Poetry Slam a squadre, campione siciliano in carica, vincitore, tra gli altri, degli internazionali di Madrid e Francoforte, scrive ed esegue due spettacoli: IO GAME OVER e CTRL ZETA. Anima laboratori di poesia e performance. È presidente della LIPS (Lega Italiana Poetry Slam). È uno sparajurij

 


–  condividi: