Annachiara Nicodemo | Saltimbanco

— Annachiara Nicodemo —

Annachiara Nicodemo


I tarocchi, nel loro semplice disporsi, si fanno trasposizione simbolica del presente, nei suoi aspetti materiali, mentali, emozionali, spirituali. È fuorviante pensare che i tarocchi ci diano a conoscere chissà quale remoto futuro. Essi non fanno altro che metterci davanti alla profondità del nostro proprio presente, che contiene in sè eventi in potenza. Le potenzialità insite in un frangente “qui ed ora” sono come un seme messo a dimora: potrà germogliare (oppure no), diventare una robusta pianta (oppure no), dare dei dolci frutti (oppure no)…. l’acqua forse potrebbe arrivare, sicuramente gliela possiamo dare.
I tarocchi hanno il grande potere di attivare l’introspezione e la riflessione. Il loro linguaggio è quello dell’inconscio: numeri, colori, rapporti spaziali e geometrie, simboli. Simboli che svelano nascondendo. Simboli che ci curano e ci consolano ricordandoci che siamo espressione della grande avventura dell’umano.

Annachiara Nicodemo

 


–  condividi: